MISURE DI PREVENZIONE E PERICOLOSITÀ GENERICA: MORTE E TRASFIGURAZIONE DI UN MICROSISTEMA. BREVI NOTE A MARGINE DELLA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 24/2019 – Andrea De Lia

Il contributo offre un breve commento alla sentenza della Corte costituzionale n. 24 del 2019, intervenuta sul tema del sistema delle misure di prevenzione correlato alla pericolosità generica, sviluppando un’analisi delle proiezioni della pronuncia.

Scarica l’articolo in formato .pdf

LA PROTEZIONE PENALE DELL’AMBIENTE COME DIRITTO UMANO. INQUADRAMENTO E RILIEVI CRITICI – Edoardo Mazzanti

Il contributo si propone di porre a confronto gli obblighi di protezione dell’ambiente attraverso il diritto penale, da un lato, e la mancata protezione dell’ambiente come violazione di un diritto umano, dall’altro. Dalla breve disamina, le due tendenze si mostrano non pienamente convergenti, non rappresentando il diritto penale lo strumento più adatto per assicurare la protezione del diritto umano ad un ambiente salubre.

Scarica l’articolo in formato .pdf

IL CONCORSO A DIVERSO TITOLO SOGGETTIVO E LO SGRETOLAMENTO DEL DOGMA DELL’UNITARIETÀ DEL REATO CONCORSUALE: ALCUNE RIFLESSIONI CRITICHE – Alessandra Mancuso

Nel solco della consolidata giurisprudenza di legittimità, pare che i dubbi sull’ammissibilità di un concorso colposo nell’altrui fatto doloso abbiano perso ogni giustificazione. Il superamento, in via interpretativa, del dogma dell’unitarietà del reato concorsuale e la conseguente configurazione di una forma di manifestazione del reato nuova e diversa dal concorso “comune” meritano alcune riflessioni critiche. Il presente scritto verte sull’analisi dei pregi e dei difetti dei percorsi argomentativi seguiti negli anni dalla dottrina e dalla giurisprudenza, allo scopo di valorizzare le prospettive de iure condito e de iure condendo.

Scarica l’articolo in formato .pdf

1 2 3 40